Strage di Istanbul, alle 18 presidio in piazza Torre a Modena in solidarietà con le vittime

"Chiediamo ai partecipanti di portare un fiore, in segno di solidarietà". scrivono gli organizzatori. Numerose i messaggi di adesione.

MODENA. "Con la Turchia, contro il terrorismo. Commemorazione delle vittime dell'attentato a Istanbul". Questo il titolo della manifestazione che si svolgerà oggi, mercoledì 29 giugno 2016, con inizio alle 18 in piazza Torre presso la Ghirlandina in solidarietà con le vittime del tragico attentato che si è verificato a Istanbul.

"Chiediamo ai partecipanti di portare un fiore, in segno di solidarietà". scrivono gli organizzatori. Numerose i messaggi di adesione. A cominciare da quella del sindaco Gian Carlo Muzzarelli che presenzierà per portare la solidarietà sua e della città.

Cgil Cisl Uil di Modena  - con  una nota congiunta  - esprimono ferma condanna per l’ennesimo atto terroristico a Istanbul che ieri sera ha colpito l’aeroporto con decine di morti e feriti." Il nostro primo pensiero non può che andare alle famiglie delle vittime, a cui esprimiamo il nostro cordoglio, e alla Turchia un paese più volte colpito da atti terroristici. L’attacco terroristico di ieri è una ferita profonda nella coscienza di tutti coloro che credono nei valori di democrazia, libertà, tolleranza e dignità umana. Il mondo del lavoro, da sempre protagonista nella difesa di questi valori di civiltà e giustizia sociale non può restare indifferente e continuerà a il proprio impegno per isolare e sconfiggere il terrorismo. Di fronte al tentativo di creare terrore e tensione permanente, in Turchia come in Europa, si deve rispondere con fermezza e determinazione sul piano della civiltà e dei principi di libertà. Il mondo del lavoro e i sindacati continueranno a richiedere che prevalgano il dialogo e i processi di pace in Medio Oriente e in tutte le aree di crisi".

 Anche il Pd annuncia la presenza degli esponenti del partito davanti al sacrario.