La voce di Anastacia incanta piazza Martiri

Un momento del concerto di Anastacia

Successo del concerto della cantante che ha chiuso il Carpi Summer Fest. Tutti esauriti i posti allestiti in piazza Martiri

CARPI. Dopo l’enorme successo riscosso dagli Stadio, Malika Ayane e Boosta dei Subsonica, protagonisti dei primi tre appuntamenti del Carpi Summer Fest, ieri sera la rassegna si è conclusa con un finale “col botto”. La star internazionale Anastacia, “the little lady with the big voice” (la piccola signora dalla grande voce), ha portato in Piazza dei Martiri il suo spettacolo “The Ultimate Collection Tour 2016”, titolo che trae spunto dal suo ultimo album, con il quale ripercorre la propria carriera: 15 anni di enormi successi.

Anastacia Lyn Newkirk, questo il suo nome completo, ha letteralmente infuocato il palcoscenico partendo, da subito, con la hit “Army of me”. Il pubblico non ha saputo resistere all’enorme carisma della star, assiepandosi ai piedi del palco: solo la gentilezza con la quale Anastacia stessa ha invitato la platea a mantenere le proprie postazioni, affinché tutti i presenti fossero in grado di godersi lo spettacolo, ha contenuto gli animi di quanti subivano l’impossibilità di vedere la star, coperta dalla calca di persone.

La performance – ballata, cantata e intervallata dalla simpatia con la quale “the little lady” ha interagito col pubblico – ha regalato ai fan due ore ricche dei più famosi brani della cantante: “Paid my dues”, “Pieces of a dream”, “I’m outta love”, “One day in your life” e tanti altri. Spettacolare il duetto con Francesco Gabbani, il vincitore del’ultimo Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte il quale, oltre ad aprire il concerto della star, ha duettato con lei in “I belong to you”, il brano che Anastacia ha inciso con Eros Ramazzotti.

Commercianti e polemiche. Nel pomeriggio polemiche sono state invece sollevate dal fronte dei commercianti carpigiani del centro storico che si sono lamentati della chiusura anticipata della piazza e quindi dei riflessi sullo shopping e le vendite che questa decisione ha avuto per loro. Proteste per molti di loro che non sono limitate solo al concerto di Anastacia ma anche alle altre due giornate con concerti serali che hanno preceduto il live più atteso con cui si è concluso il Carpi Summer Fest.