Due siciliani “Alle Porte di Carpi”

Cinzia Parrino e Angelo Marletta progettano il miglior ripristino