Lo Splash museum va a Roma «per educare alla bellezza»

Lo Splash Museum della scuola primaria San Giovanni Bosco di Sassuolo parte per Roma e raddoppia. Sarà una scuola di Tor Marancia ad ospitare il progetto artistico educativo ideato dall’insegnante...

Lo Splash Museum della scuola primaria San Giovanni Bosco di Sassuolo parte per Roma e raddoppia.

Sarà una scuola di Tor Marancia ad ospitare il progetto artistico educativo ideato dall’insegnante Tina de Falco, che vede coinvolti artisti ed esperti della comunicazione.

«Lo Splash di Sassuolo e di Roma - dice De Falco - nascono con l’obiettivo di educare alla bellezza affinché i bambini respirandola e facendone parte diventino più sensibili al bene comune. Non un museo nel suo significato più tradizionale, ma un grande laboratorio dove i bambini incontrano artisti ed esperti d’arte. Un laboratorio continuo dove la storia dell’arte si apprende attraverso il gioco e l’arte la si crea nei laboratori del fare guidati da artisti. Lo Splash è un luogo dove artisti, poeti, narratori possono incontrare non solo i bambini ma tutti gli abitanti del quartiere. Un museo aperto ad accogliere i giovani artisti che vogliono sperimentare le loro competenze insegnando ai piccoli l’uso del colore o della materia. Una galleria che espone opere di grandi e piccoli e che si fa portatrice di conoscenza nel campo artistico».

La scuola primaria “Antonio Raimondi” di via Odescalchi 71 a Roma è la scuola che pian piano si trasformerà in una grande galleria d’arte; il quartiere popolare di Tor Marancia è già stato interessato da un progetto di riqualificazione dei Lotti attraverso la “Street Art” creando un vero e proprio museo a cielo aperto.

«La dirigente, la direzione e i docenti - continua De Falco - hanno accolto con entusiasmo il progetto e ora sono pronti ad aprire le porte della scuola ai tanti artisti che inizieranno a lavorare con i bambini. Due persone sono state figure determinati sia per l’accoglienza del progetto sia per le prassi burocratiche: Anna Rita Marocchi consigliera capogruppo Pd del Municipio Roma VIII, Pamela Pagano artista nonché responsabile dei laboratori del fare arte. Fanno parte del gruppo: Claudio Lia (artista), Elena Fabretti (fotografa ed esperta nei laboratori del conoscere arte), Germana Galdi (artista), Emiliano Amici (esperto web)». (al.scibona)