Modena, quei “malati di freddo” che si rifugiano al pronto soccorso

Alcuni senzatetto passano la notte stazionando nella sala d’attesa dell'emergenza al Policlinico. Il direttore: «Li accogliamo e cerchiamo di inserirli in un percorso di recupero»