Modena, fila per stranieri in discoteca: s’indaga per razzismo

Il procuratore capo Lucia Musti: «Il fascicolo per ora è aperto “contro ignoti” ma faremo luce. Se vero, è intollerabile»