Mirandola, punta la pistola contro un corriere. Scoperto un arsenale in casa

Un 63enne è finito nei guai per minacce. Nella sua abitazione teneva 16 armi sottposte a sequestro dalla Polizia

MIRANDOLA. Ha puntato una pistola Glock 21 contro un corriere che gli ha consegnato un pacco in via Bastiglia, sede della sua attività lavorativa. Un mirandolese di 63 anni è finito nei guai a seguito di una discussione sulle condizioni di pagamento della merce.

La Polizia, intervenuta dopo la denuncia del corriere che si è visto minacciato con la pistola, ha ritrovato un vero e proprio arsenale composto da ben quattro pistole e 12 fucili. In seguito alla denuncia, infatti, è avvenuta la perquisizione al domicilio del 63enne e sono state sequestrate varie armi regolarmente detenute e di vari marchi.

Per il 63enne è scattata la denuncia per minacce e il sequestro amministrativo delle armi, per ora provvisorio, ma la Polizia ha scritto al Prefetto affinché la confisca diventi definitiva.