Modena, «Il crocifisso si può togliere dal seggio»

Il giudice: «Rimuoverlo è atto di coscienza per la laicità, a garanzia di tutti gli elettori. E raccontarlo non diffama chi lo fa»