Asfaltatura, si allarga l’inchiesta della Forestale 

Sarebbero stati superati i parametri di conglomerato utilizzato in alcune strade Oltre il territorio carpigiano si indaga su Novi, Finale, San Felice e Formigine

Sale l’attenzione per l’indagine della forestale sul “Concrete Green”, un tipo di conglomerato utilizzato in alcuni punti della città per l’asfaltatura di alcune strade. L’utilizzo di questo materiale risale agli anni 2014/2015 ed è finito sotto la lente d’ingrandimento della forestale Veneto Gruppo di Rovigo che ha avviato accertamenti inviando segnalazioni che non riguardano soltanto Carpi. Arpae ha infatti notificato tramite una missiva ai comuni di Carpi, Novi, Finale, San Felice e Formigine che, in seguito agli accertamenti in corso, è stata interessata anche la direzione generale Arpae di Bologna che sta esaminando la situazione. “Recentemente è pervenuta a diversi Comuni della provincia di Modena, una segnalazione dalla Regione carabinieri forestale Veneto Gruppo di Rovigo riguardante il materiale “Concrete Green” impiegato per realizzare sottofondi stradali anche in diversi cantieri della provincia – si legge nella missiva firmata dal direttore di Arpae Modena, Stefano Forti - che da attività di indagine in corso sarebbe risultato non idoneo a tale scopo avendo rilevato tramite test di cessione superamenti dei parametri di legge. Nel merito, poiché analoghe segnalazioni sono pervenute anche a numerosi altri Comuni dell’Emilia Romagna, è stata di conseguenza interessata la direzione generale di Arpae di Bologna che attraverso gli opportuni contatti, unitamente alla Regione, sta esaminando la situazione complessiva e sta valutando il necessario eventuale supporto delle diverse componenti di Arpae alle attività di controllo sui fatti segnalati risalenti al periodo 2014/2015”. Il caso approderà certamente in Consiglio comunale grazie a un’interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle in cui si evidenzia che “i test di cessione sul Concrete Green” impiegato per la realizzazione di diversi sottofondi stradali in diversi cantieri del Comune e delle Terre d’Argine hanno rilevato “il superamento di parametri di legge” e si chiede di conoscere i particolari. (s.a.)

La guida allo shopping del Gruppo Gedi