Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Dall'Autostrada a Modena Park: ecco I percorsi alternativi per la città

Sono i 14 caselli autostradali interessati da percorsi consigliati su strade statali e provinciali per raggiungere Modena in occasione dell’evento Modenapark, il concerto di Vasco Rossi che si terrà sabato 1 luglio al Parco Ferrari. Il Comune consiglia strade diverse evitando di intasare le vie più battute

Pegognaga, Reggiolo-Rolo, Carpi, Campogalliano, Ferrara, Altedo, Interporto, Terre di Canossa, Reggio Emilia, Casalecchio, Valsamoggia e Borgo Panigale. Oltre ovviamente a Modena nord e Modena sud.

Sono i 14 caselli autostradali interessati da percorsi consigliati su strade statali e provinciali per raggiungere Modena in occasione dell’evento Modenapark, il concerto di Vasco Rossi che si terrà sabato 1 luglio al Parco Ferrari.

Sulla A22 vengono suggeriti quattro percorsi: dal casello di Pegogn ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Pegognaga, Reggiolo-Rolo, Carpi, Campogalliano, Ferrara, Altedo, Interporto, Terre di Canossa, Reggio Emilia, Casalecchio, Valsamoggia e Borgo Panigale. Oltre ovviamente a Modena nord e Modena sud.

Sono i 14 caselli autostradali interessati da percorsi consigliati su strade statali e provinciali per raggiungere Modena in occasione dell’evento Modenapark, il concerto di Vasco Rossi che si terrà sabato 1 luglio al Parco Ferrari.

Sulla A22 vengono suggeriti quattro percorsi: dal casello di Pegognaga passando per Gonzaga, Reggiolo, Novellara, Correggio, Campogalliano e tangenziale uscita 11; dal casello di Reggiolo Rolo passando per Concordia sulla Secchia, Mirandola e tangenziale uscite 10; dal casello di Carpi passando per Soliera e tangenziale uscita 11; dal casello di Campogalliano per la tangenziale uscita 11.

Modena Park countdown - 10, Vasco: "Vi aspetto, sarà una grande festa"



Sulla A 13 sono tre i percorsi suggeriti: dal casello di Ferrara passando per Vigarano Mainarda, Finale Emilia, Bomporto e tangenziale uscita 6; dal casello di Altedo passando per San Pietro in Casale, Pieve di Cento, San Giovanni in Persiceto, Nonantola e tangenziale uscita 6; dal casello Interporto passando per Funo, San Giovanni in Persiceto, Nonantola e tangenziale uscita 6.



Sulla A1 sono sei i percorsi individuati: dal casello di Modena nord per la tangenziale uscita 15; dal casello di Modena sud per la tangenziale uscita 24; dal casello Terre di Canossa passando per Montecchio Emilia, Cavriago, Albinea, Scandiano, Sassuolo e tangenziale uscita 17; dal casello di Reggio Emilia passando per Rubiera e tangenziale uscita 16; dal casello di Casalecchio passando per Zola Predosa, Crespellano, Bazzano, Maranello e tangenziale uscita 20 oppure dopo Maranello Sassuolo e tangenziale uscita 17; dal casello di Valsamoggia, passando per Ponte Samoggia, Piumazzo, Spilamberto, Colombaro e tangenziale uscita 20.

Sulla A14 è consigliato il percorso dal casello di Borgo Panigale passando per Anzola Emilia, Castelfranco Emilia e tangenziale uscita 1.
 

I CONSIGLI UTILI

Anticipare il più possibile il viaggio e ritardare la partenza riposando eventualmente in auto o al parco. Utilizzare con giudizio il navigatore satellitare, non in grado di valutare l’effettivo andamento del traffico, seguire le informazioni aggiornate sui display della rete autostradale e via radio, optare per i percorsi consigliati, anticipando l’uscita dai caselli e l’uso della viabilità ordinaria. In fase di deflusso, seguire inoltre le indicazioni del personale al parcheggio accettando percorsi un po’ più lunghi per evitare il rischio di blocco delle strade.

Sono alcuni dei consigli di quello che è un vero e proprio vademecum predisposto dal Comune di Modena per chi si recherà a Modena in occasione dell’evento Modenapark, il concerto di Vasco Rossi di sabato 1 luglio. Le indicazioni sono state diffuse a tutti i possessori di biglietti del concerto anche tramite i canali ufficiali dell’organizzazione dell’evento e sono consultabili insieme alla mappa dei percorsi consigliati da 14 caselli autostradali (in versione pdf, consultabile e scaricabile sul cellulare da Google maps) e altro materiale sul sito dedicato dell’Amministrazione (http://modenapark.comune.modena.it/vademecum).

Vasco Modena Park: "Pulito è rock"

Tra le indicazioni date a chi si muoverà in auto anche dotarsi delle piante stradali con gli itinerari scaricandole dal sito, scegliere le radiali di accesso alla città più dirette verso i parcheggi prescelti, prenotare il parcheggio, seguire i percorsi pedonali indicati dal parcheggio all’area del concerto memorizzandoli per il ritorno, dotarsi di cibo e abbondante acqua, ed arrivare per tempo all’area del concerto perché i controlli di sicurezza richiedono tempo per l’accesso ai quattro ingressi.

Per chi viaggia in treno, i principali consigli sono anticipare comunque la partenza sui treni non prenotabili e ritardare il rientro per evitare il congestionamento del flusso pedonale alle Stazioni, eventualmente riposando al parco o partecipando alle attività previste in centro storico.

Per chi arriva all’area del concerto in bicicletta, i suggerimenti sono utilizzare il parcheggio bici al Novi Park o gli stalli e le rastrelliere esistenti in città, non tentare di avvicinarsi troppo in sella alla bici percorrendo piuttosto l’ultimo tratto a piedi, porre attenzione al fatto che molte ciclabili saranno invase dai pedoni nel tragitto dai parcheggi al concerto, e accettare percorsi più lunghi e meno diretti.

L’Amministrazione invita inoltre i cittadini modenesi a ridurre al minimo indispensabile gli spostamenti in auto nel pomeriggio di venerdì 30 giugno, nella giornata di sabato 1 e nella mattinata di domenica 2 luglio. Per gli spostamenti extraurbani suggerisce di tener conto che venerdì pomeriggio e sabato sarà molto problematico l’ingresso in città, mentre sabato notte e domenica mattina l’uscita. Si consiglia inoltre a coloro che non sono interessati al concerto o all’evento in sé e ne hanno la possibilità a valutare di prolungare o anticipare il soggiorno fuori città.