Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Vasco, 1980 in radio a cuore aperto con Jerry Ferrara - ASCOLTA L'INTERVISTA

Ferrara, ex-Dj, trova nastro con intervista anni ’80 fatta in occasione dell'uscita dell'album "Colpa d'Alfredo": il Kom divertente e inedito e molto sincero, come è semrpe stato.

1980 Vasco on air: la musica, il rock, il tour, il dj, le fans e "Colpa d'Alfredo"

MODENA. Come salire sulla macchina del tempo e piombare al 1980. Un giovane, incontenibile e molto radiofonico Vasco Rossi parla amabilmente di sé, della sua volontà di sfondare nel mondo della musica, e dialoga con i fans, giovanissimi e già entusiasti di lui, del suo personaggio, della sua musica. È quanto si vive ascolt ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

1980 Vasco on air: la musica, il rock, il tour, il dj, le fans e "Colpa d'Alfredo"

MODENA. Come salire sulla macchina del tempo e piombare al 1980. Un giovane, incontenibile e molto radiofonico Vasco Rossi parla amabilmente di sé, della sua volontà di sfondare nel mondo della musica, e dialoga con i fans, giovanissimi e già entusiasti di lui, del suo personaggio, della sua musica. È quanto si vive ascoltando la registrazione di un programma che risale alla primavera del 1980 che il conduttore di allora Jerry Ferrara ha ritrovato in questi giorni, in una vecchia scatola dei ricordi, sull’onda della spinta emotiva costituita dall’incombere di Modena park. Jerry ora sindacalista della funziona pubblica Uil, all'epoca lavorava alla mutua e nel tempo libero si divertiva a fare il dj e il conduttore radiofonico. «Posso dire che per un periodo sono stato anch'io un collega di Vasco, sia come dj che come cantante incisi anche un 45 giri, su cui meglio sorvolare – scoppia a ridere - Scherzi a parte anch'io ero nel giro dei dj che intrattenevano il pubblico nei locali modenesi dal Charly MaX, Eden, Soffitta eccetera.

Ci siamo conosciuti così, eravamo tutti colleghi e spesso la notte finito il lavoro ci si trovava a fare colazione in via Emilia Est al Bar Storchi 2, accanto all'Hotel Fini, e si raccontavano le nostre esperienze. Il ricordo è quello di una persona semplice, squisita e soprattutto sincera. Quello che pensa lo dice in faccia. Sul lavoro si vedeva che aveva una predisposizione per la musica, era quella la sua passione. Del resto come dice nell’intervista alla mia trasmissione, il dj lo faceva più per conquistare ragazze, oltre si capisce per questioni economiche. La paga era buona per l’epoca».

E torniamo a quella trasmissione...

«Quando Vasco iniziò la carriera da musicista, io che conducevo una trasmissione di Tele Radio Città, “Jerry Music” accettò di venire e di raccontarsi a ruota libera tra l’altro eravamo anche in video. Il risultato sono 40 minuti intensi in cui emergono chiaramente tutte le caratteristiche del Vasco prima maniera. Il Vasco che vuol mangiare la strada del successo e arrivare».



La trasmissione, (ascoltabile da questa mattina sul sito della Gazzetta di Modena) propone un Vasco determinato ad arrivare alle grandi città del Nord, dopo aver conquistato l’Emilia. E poi tra una telefonate di fan adoranti, spiega che lui non è un cantautore, annuncia il concerto del giorno dopo a Concordia, e racconta il nuovo disco Colpa d’Alfredo e poi racconta le liti con il discografico che gli ha bloccato le ristampe e tanto altro. «Un bel ricordo - conclude Jerry -L'ultima volta che ho visto Vasco è stato a Zocca, è ormai passato qualche anno. Si ricordava ancora di me, ne approfittai per presentargli mio figlio Lorenzo. Ci siamo abbracciati e abbiamo ricordato insieme i vecchi tempi».
 

1980 Vasco si racconta alla radio: L'intervista integrale