Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Errani e Guerra a Maranello: "Visto il Rosatellum l'Mdp è fuori dalla maggioranza"

"Il progetto politico del Pd - ha sottolineato Errani - era costruire un nuovo pensiero partendo dalla volontà di mettere insieme tradizioni, culture, politiche alla ricerca non di una mediazione, ma di una sintesi a livello più alto".

MARANELLO "Con la fiducia sulla legge elettorale, il presidente Gentiloni ha scelto di lasciarci fuori. Io mi sento fuori dalla maggioranza". Lo ha detto, tra gli applausi nell'incontro organizzato da Art.1-Mdp a Maranello la parlamentare Maria Cecilia Guerra in compagnia di Vasco Errani.

"Il progetto politico del Pd - ha sottolineato Errani - era costruire un nuovo pensiero partendo dalla volontà di mettere insieme tradizioni, culture, politiche alla ricerca non di una mediazione, ma di una ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MARANELLO "Con la fiducia sulla legge elettorale, il presidente Gentiloni ha scelto di lasciarci fuori. Io mi sento fuori dalla maggioranza". Lo ha detto, tra gli applausi nell'incontro organizzato da Art.1-Mdp a Maranello la parlamentare Maria Cecilia Guerra in compagnia di Vasco Errani.

"Il progetto politico del Pd - ha sottolineato Errani - era costruire un nuovo pensiero partendo dalla volontà di mettere insieme tradizioni, culture, politiche alla ricerca non di una mediazione, ma di una sintesi a livello più alto". Invece, "questo processo non è avvenuto - ha detto - perché si è solo pensato a rendere il Pd il punto forte di potere di questo Paese. Non è questo che volevamo. Che senso ha - ha aggiunto - regalare un bonus di 500 euro ai giovani a prescindere dal reddito delle famiglie?".

Errani ha poi fatto presente che chi si impegna in politica deve porsi questa domanda: "Per chi lo fai? Se lo fai per te, non fai per noi". Guerra ha sottolineato che la politica vuol dire "ripartire dalle persone e con le persone, il Pd ha disimparato a farlo. Il Partito democratico si sta svuotando e la nostra preoccupazione è per questa onda di destra che sta travolgendo il Paese senza difese".