Katia e Cristina, un gelato da Oscar a Pavullo

La gelateria Mattioli vince la gara italiana dei prodotti artigianali.  Al secondo tentativo sbaragliano la concorrenza con un super gusto al limone 

PAVULLO . L’Oscar del gelato italiano arriva a Pavullo. Gran colpo per Katia Tebaldi e Cristina Chiletti della storica gelateria Mattioli alla fiera di Marina di Carrara “Tirreno Ct” che ogni anno assegna il riconoscimento della Federazione Italiana Gelatieri al miglior prodotto artigianale. In gara sono riuscite a sbaragliare la concorrenza di illustri maestri e hanno conquistato il premio d’eccellenza con 131 punti (il secondo si è fermato a 128).

L’Oscar del Gelato 2018 è tutto loro, risultato doppiamente sorprendente se si considera che erano alla seconda partecipazione, in mezzo a nomi blasonati. «E pensare che eravamo indecise se partire - precisa Katia - Poi ci siam dette “dai, andiamo” ma in modo molto rilassato: non avremmo mai pensato di arrivare a un finale del genere, che è una gratificazione enorme».


La gara, sotto la regia del presidente della Federazione Nicola Netti e del direttore Nicola Pieruccini, ha visto una trentina di partecipanti cimentarsi con la preparazione di due gusti, utilizzando ingredienti portati da casa (quelli che servono per il gelato di tutti i giorni). Il primo turno è stato dedicato al pistacchio: Katia e Cristina hanno totalizzato 56 punti riuscendo a entrare nella finale tra 13 concorrenti.

L’ultima fase si preannunciava particolarmente agguerrita: le professioniste pavullesi si presentavano in 11ª posizione, ma a pari merito con altri cinque (allineati a 56 punti dall’8° al 13° posto).

Il limone ha però fatto la differenza: 75 punti, classifica scalata e vittoria assoluta. «Avevamo con noi ottimi limoni, e dopo 14 anni di esperienza qualcosa di buono pensavamo di farlo - nota Katia - ma non a questo livello». Invece i tre giudici non hanno avuto esitazioni nell’incoronare il “super gusto”, festeggiato anche alla cena di gala.

«Ringraziamo tantissimo la Federazione per il premio che ci ha dato: sarà il nostro orgoglio in negozio - sottolinea - ma siamo contente anche perché ci hanno detto che verranno a trovarci a Pavullo: pensiamo di fare una bella giornata con gli ospiti, in cui faremo assaggiare il gelato da Oscar».

Davvero un momento d'oro per Katia e Cristina, che a gennaio sono state premiate anche al Salone internazionale di Gelateria di Rimini con l’Attestato d’Onore 2017 “Come migliore impresa femminile nell’attività di gelateria”.