Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ruba in chiesa a Sassuolo e si fa il segno della croce

Doppio colpo alla Madonna di Sotto dove un ladro è stato anche immortalato dalle telecamere

SASSUOLO A volte tornano sul luogo del misfatto e ci riprovano ma con misero successo. Si tratta di un ladro (ripreso nel fotogramma) che in pochi giorni ha “visitato” la chiesa parrocchiale di Madonna di Sotto, a Quattroponti, per ben due volte. Un ladro praticante (dalle registrazioni si vede anche mentre si fa il segno della croce) ma sempre ladro rimane. La prima “visita” martedì scorso, primo maggio, con l’ingresso dalla porta sotto il porticato, dove ha forzato la serratura, si è ingin ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SASSUOLO A volte tornano sul luogo del misfatto e ci riprovano ma con misero successo. Si tratta di un ladro (ripreso nel fotogramma) che in pochi giorni ha “visitato” la chiesa parrocchiale di Madonna di Sotto, a Quattroponti, per ben due volte. Un ladro praticante (dalle registrazioni si vede anche mentre si fa il segno della croce) ma sempre ladro rimane. La prima “visita” martedì scorso, primo maggio, con l’ingresso dalla porta sotto il porticato, dove ha forzato la serratura, si è inginocchiato brevemente e poi si è diretto a scassinare la cassetta delle elemosine. I fotogrammi sono stati consegnati alla polizia che ha iniziato le indagini.

Ancor prima di trovare uno spiraglio, una traccia che emergesse dalle registrazioni, ecco la seconda “visita”. Stessa tecnica, si fa per dire, e stessa procedura con passaggio davanti all’altare, con un attimo di sosta per poi dirigersi verso gli altari dove ci sono le candele e le cassette per gli oboli dei fedeli.

«Oltre al danno alla porta – ha comunicato il segretario parrocchiale Alessandro Mareggini – non ci siamo accorti che manchi nulla, anche perché c’è davvero poco da portare via. Abbiamo notato che si fa anche il segno della croce e questo ci ha fatto anche un po’ sorridere. Certo che due volte nella stessa settimana cominciano ad essere tante. Speriamo che gli agenti del commissariato di Sassuolo, dove abbiamo presentato la denuncia per l’accaduto, facciano luce sul furto e individuino il colpevole». Le immagini del primo furto in realtà sono più offuscate mentre la sequenza filmata del secondo colpo potrebbero davvero portare le indagini a scoprire questo ladro “religioso” che va in chiesa, si fa il segno della croce e poi ruba le offerte con un totale di poche decine di euro. (Alfonso Scibona)