Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

I consigli per comporre un pasto perfetto

Per comporre un pasto salutare, bisogna usare la fantasia e immaginare di avere un piatto davanti, da riempire con saggezza per nutrire noi e la nostra salute.E come va riempito il piatto? Allora…metà...

Per comporre un pasto salutare, bisogna usare la fantasia e immaginare di avere un piatto davanti, da riempire con saggezza per nutrire noi e la nostra salute.

E come va riempito il piatto? Allora…metà piatto sarà occupato con delle verdure, un quarto con dei cereali integrali o derivati, e l’altro quarto del piatto con una porzione di proteine – accanto al piatto, potete anche immaginare un frutto di stagione – se vi piace.

Nella pratica, metteremo nel piatto una porzione di riso o di pasta, ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Per comporre un pasto salutare, bisogna usare la fantasia e immaginare di avere un piatto davanti, da riempire con saggezza per nutrire noi e la nostra salute.

E come va riempito il piatto? Allora…metà piatto sarà occupato con delle verdure, un quarto con dei cereali integrali o derivati, e l’altro quarto del piatto con una porzione di proteine – accanto al piatto, potete anche immaginare un frutto di stagione – se vi piace.

Nella pratica, metteremo nel piatto una porzione di riso o di pasta, una porzioncina di pesce, una doppia porzione di verdura condita con olio di oliva extravergine, e un frutto di stagione, facile no?

La campagna di educazione alimentare Myplate, proposta dal governo americano, afflitto da alti tassi di obesità e malattie croniche correlate all’alimentazione, utilizzata come logo il piatto appena descritto, per ispirare gli americani, a comporre pasti equilibrati facili da preparare.

Oltre alle proporzioni giuste tra i diversi alimenti, per nutrire e saziare a lungo un pasto deve rispettare 3 regole fondamentali

• Contenere tutti i 5 sapori – il dolce, il salato, l’amaro, il piccante e l’acido – facile da realizzare se vi abituate a creare un pasto con un po’ di tutto come spiegato sopra (evitare di pranzare con solo un piatto di pasta!)

• Essere gustoso e preparato con cura

• Ogni pasto è un rituale unico, solo così potrà saziare la fame biologica e la fame emotiva (evitare di mangiare in piedi o facendo altro!)

Se il pasto è creato alla perfezione, ve ne accorgerete perché sarete sazi e soddisfatti per diverse ore, liberi dal pensiero del cibo.

Mantra della settimana. Ogni giorno faccio 10.000 passi e mangio con gusto.

Sabrina Severi

biologa specialista in Scienza dell’Alimentazione

Instagram @sabrina_severi