Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Il nostro “Champagne” è alla Cantina Della Volta

Bomporto: Cantina Della Volta, dal 2010 ci ha abituato al signor Lambrusco, bottiglie serie, quelle che una volta i modenesi avrebbero definito vini da signori.Christian Bellei enologo della cantina,...

BOMPORTO. Bomporto: Cantina Della Volta, dal 2010 ci ha abituato al signor Lambrusco, bottiglie serie, quelle che una volta i modenesi avrebbero definito vini da signori.

Christian Bellei enologo della cantina, figlio d’arte del grande pioniere del Lambrusco Metodo Classico Giuseppe Bellei, ci conferma che le vie del Lambrusco sono infinite.

In questi otto anni ha realizzato Lambrusco di qualità con Metodo Classico, quella presa di spuma che un tempo chiamavamo Metodo Champenoise ossia quella ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

BOMPORTO. Bomporto: Cantina Della Volta, dal 2010 ci ha abituato al signor Lambrusco, bottiglie serie, quelle che una volta i modenesi avrebbero definito vini da signori.

Christian Bellei enologo della cantina, figlio d’arte del grande pioniere del Lambrusco Metodo Classico Giuseppe Bellei, ci conferma che le vie del Lambrusco sono infinite.

In questi otto anni ha realizzato Lambrusco di qualità con Metodo Classico, quella presa di spuma che un tempo chiamavamo Metodo Champenoise ossia quella con cui si realizza lo Champagne superando limiti con prodotti come: “Trentasei” con un affinamento in bottiglia di 36 mesi per non parlare del “DDR” che di mesi di affinamento arriva a maturarne 84! E stiamo sempre parlando di Lambrusco di Sorbara.

L’importante è crederci si dice ma la nostra uva ha veramente grandissime potenzialità e la passione di Christian lo sta dimostrando perché come sostiene lui: “ Il vino non è una formula matematica: è frutto di attenta ricerca e smodata passione” che ricorda un pensiero di un altro modenese geniale Massimo Bottura quando dice:”La cucina è una collisione di idee, tecniche e culture. Non è matematica, è emozionante.”

Fino a ieri un po' provocatoriamente mi permettevo di scherzare con Christian dicendogli che oggi visto che molte cantine realizzano un proprio Metodo Classico a lui sarebbe toccato presentare uno Charmat, possibilità che respingeva con fastidio, oggi con grande sorpresa la Cantina Della Volta si permette il lusso di proporre non uno Charmat come gli prospettavo io ma un vero e proprio Metodo Classico dal prezzo molto contenuto di circa 10 euro alla bottiglia.

Si chiama “CDV Brutrosso” vendemmia 2016 un Metodo Classico con tutti i crismi stoccato in bottiglia a rifermentare “solo” nove mesi, un po' come un bambino nell’utero materno e l’idea è proprio quella di preservane l’esuberanza del Sorbara in purezza, la giovinezza di questa uva unica e straordinaria dalla tipica freschezza e immediatezza del vino quotidiano che appaga il palato con profumi floreali e sapori fruttati, pensato per le famiglie e per i giovani incuriositi dai Metodo Classico ma senza intimorirli con prezzi stellari.

Finalmente un Classico quotidiano da osteria, da abbinare anche alla pizza. E controcorrente al pensiero che il vino non è una formula matematica teorizzo la proporzione: “Il Sorbara sta al Metodo Classico come il Pinot sta allo Champagne”. il Lambruscologo.