Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Donare gli organi, 4857 favorevoli

Sono i carpigiani che hanno espresso la propria volontà all’anagrafe

Anche l’Ufficio Anagrafe può registrare la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti, in occasione del ritiro o rinnovo della carta di identità. Un’opzione possibile anche a Carpi e che è stata oggetto di analisi, ieri, durante una conferenza organizzata da Aido.

Il segretario Eugenio Davolio ha presentato i dati locali, in controtendenza rispetto a quelli nazionali. Questi ultimi delineano una situazione di sofferenza: se a gennaio 2017, infatti, quasi il 90% degli italia ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Anche l’Ufficio Anagrafe può registrare la dichiarazione di volontà sulla donazione di organi e tessuti, in occasione del ritiro o rinnovo della carta di identità. Un’opzione possibile anche a Carpi e che è stata oggetto di analisi, ieri, durante una conferenza organizzata da Aido.

Il segretario Eugenio Davolio ha presentato i dati locali, in controtendenza rispetto a quelli nazionali. Questi ultimi delineano una situazione di sofferenza: se a gennaio 2017, infatti, quasi il 90% degli italiani aveva espresso parere favorevole, a poco più di un anno di distanza il loro numero è sceso al 75%. Ciò risalta negativamente se si guarda al numero dei Comuni che, da gennaio 2017, hanno aderito a “Una scelta in Comune”: da 1400 a 3519, i (aumentano i Comuni, ma calano i consensi). A Carpi, da febbraio 2016 a oggi, 5893 carpigiani hanno espresso la propria volontà: 4857 sì, 1036 no. Un andamento lineare, sia rispetto al dato nazionale che regionale.

«Carpi ha resistito al trend negativo - ha concluso Davolio - ma dobbiamo lavorare ancor meglio a livello comunicativo, per non scendere oltre. Da marzo, infatti, abbiamo rilevato un’ondata di opposizioni».

Diverse, allora, le iniziative per sensibilizzare i cittadini. Oltre all’opuscolo informativo tradotto in 11 lingue, un primo evento domenica 27 maggio, in occasione della Giornata Nazionale della Donazione degli Organi, quando per tutto il giorno i volontari di Aido, Aned e Avis si troveranno in piazza Garibaldi per fare festa; il secondo il 29 maggio, presso il circolo Guerzoni alle 20.45, con lo spettacolo Pneuma, liberamente tratto dagli scritti di Giovanna Corder. (camma)