Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Namibia protagonista degli estrosi cappelli di Federica Moretti

La hat designer ha scelto l’Africa come fonte d’ispirazione Le creazioni sono state indossate dalle donne Herero

Mai come ora la Namibia è stata così fashion. Non solo perché è la meta scelta per la luna di miele dai neo duchi del Sussex Harry e Meghan, ma anche perché è la protagonista di tantissime campagne pubblicitarie e shooting fotografici, o è l'ispirazione di intere collezioni come nel caso di Federica Moretti.

L’estrosa hat designer si è lasciata colpire dal mal d'Africa e per questa primavera-estate ha disegnato una serie di cappelli dal mood coloniale, fatti poi indossare dalle donne Herero ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Mai come ora la Namibia è stata così fashion. Non solo perché è la meta scelta per la luna di miele dai neo duchi del Sussex Harry e Meghan, ma anche perché è la protagonista di tantissime campagne pubblicitarie e shooting fotografici, o è l'ispirazione di intere collezioni come nel caso di Federica Moretti.

L’estrosa hat designer si è lasciata colpire dal mal d'Africa e per questa primavera-estate ha disegnato una serie di cappelli dal mood coloniale, fatti poi indossare dalle donne Herero che, orgogliosamente, hanno posato per le foto.

I proventi della produzione di questo shooting sono andati a favore di Mammadù Italia Onlus, associazione che dal 2010 si occupa dello sviluppo di progetti in Namibia, con particolare attenzione nel migliorare la qualità della vita delle donne e dei loro bambini. Gli Herero sono un popolo appartenente alla etnia dei Bantu e si occupano in prevalenza di allevamento e commercio di prodotti agricoli. Le donne si distinguono per il caratteristico abito, adottato in epoca coloniale e ispirato alla moda europea del secolo scorso.

L' enorme crinolina, una serie di sottogonne e un copricapo a forma di corno sono i tratti distintivi di questo tipo di abbigliamento che in realtà è il frutto dell'elaborazione di un codice di vestiario voluto dai missionari tedeschi, che fecero pressione affinché le donne Herero si coprissero il seno. Soffermandoci sul copricapo, esso non viene mai tolto in pubblico e ha un ruolo fondamentale nell'espressione della propria personalità. Federica ha proposto i classici del suo stile come il cappellino da baseball e la celeberrima cuffia con il fiocco. Affiancati a classici senza tempo della modellistica per cappelli come il panama, la paglietta, il trilby e il pescatore.

La palette di colori è quella tipicamente primaverile con il rosa cipria e il rosa pastello che giocano un ruolo preponderante, affiancati alle tinte naturali della rafia e della paglia, al blu navy e alla freschezza della stampa vichy. I nastri sono a contrasto in arancione, rosa un po' più carico e bordeaux. I tessuti utilizzati sono francesi e consistono in una gamma di cotoni che hanno nella propria trama ricami con fili di rafia che donano un aspetto selvaggio al copricapo, richiamando alla mente iconiche immagini di safari nella savana. Alcune stampe riproducono animali e piante, anch'esse con l'intento di evocare lo spirito dell'Africa. Alcuni modelli sono adornati con uccellini finti, lunghissime frange di rafia colorata, ricami a bordo cappello, spille da balia dall'animo punk ma dalle quali penzolano chiccosissime perle bianche, perle che decorano anche a giro la più classica delle pagliette o i baseball hat nella versione in paglia. Non mancano le dissacranti velette sui cappelli con visiera o sul modello navy super in voga in questa stagione. Divertentissimo il trilby con lavorazione traforata e tesa in tessuto vichy. La cuffietta con mega fiocco è proposta in crochet rosa o blu con lavorazione a ferri molto grossi, un nuovo twist per l'accessorio iconico del brand di Federica.