Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Amo, bilancio in pari ma pochi fondi

Bilancio in equilibrio nel 2017 per l’Agenzia per la mobilità di Modena, per l'ottavo anno consecutivo, a fronte di una riduzione ormai stabile delle risorse disponibili (-4,6% rispetto al 2010), di...

Bilancio in equilibrio nel 2017 per l’Agenzia per la mobilità di Modena, per l'ottavo anno consecutivo, a fronte di una riduzione ormai stabile delle risorse disponibili (-4,6% rispetto al 2010), di un calo ulteriore nel 2017 di 128.000 euro di fondi dalla Regione, e di una domanda crescente di servizi per l'aumento della popolazione scolastica.

In particolare si registra un risultato positivo pari a 61.302 euro. Il valore della produzione si attesta sui 28.597.280 euro, in leggero aumento r ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Bilancio in equilibrio nel 2017 per l’Agenzia per la mobilità di Modena, per l'ottavo anno consecutivo, a fronte di una riduzione ormai stabile delle risorse disponibili (-4,6% rispetto al 2010), di un calo ulteriore nel 2017 di 128.000 euro di fondi dalla Regione, e di una domanda crescente di servizi per l'aumento della popolazione scolastica.

In particolare si registra un risultato positivo pari a 61.302 euro. Il valore della produzione si attesta sui 28.597.280 euro, in leggero aumento rispetto all'anno precedente. I passeggeri trasportati nel 2017 salgono a 13.687.000 (+0,8% rispetto al 2016). Si sottolinea che per la prima volta il dato è stato stimato in base all'andamento delle vendite dei titoli di viaggio. Non è stato possibile utilizzare il numero delle convalide dei viaggiatori, come negli anni precedenti, perché la sospensione della sanzione sulla mancata timbratura degli abbonamenti ha inciso sul dato tanto da renderlo non confrontabile.

Nel 2017 i chilometri prodotti sono 12.200.197, in leggero calo (-1,8%) rispetto a quelli prodotti nel 2016, principalmente per il maggior numero di festività registrate nell'arco dell'anno.

Stabili gli investimenti della Società. Sono stati spesi per la realizzazione di opere e la manutenzione del patrimonio di aMo 547.000 euro. Le voci di spesa più significative sono la riqualificazione energetica della sede di via Sant'Anna a Modena, con la sostituzione con led dei corpi illuminanti; l'adeguamento della rete filoviaria alla nuova viabilità di via Paolucci, a Modena; e la progettazione dei nuovi depositi bus di Finale Emilia e Mirandola, demoliti dopo il terremoto del 2012. A Finale Emilia i lavori sono iniziati ad inizio 2018, mentre a Mirandola è appena stato concluso l'iter di aggiudicazione della gara.

«Nell'esprimere soddisfazione per l'ottavo risultato di bilancio in equilibrio e per il raggiungimento degli obiettivi posti dai Soci - dichiara l'Amministratore Unico di aMo Andrea Burzacchini - rimane il rammarico di dover operare in una situazione di sotto finanziamento del trasporto pubblico locale. Non solo il bacino di Modena riceve meno fondi per abitante rispetto agli altri territori emiliano romagnoli, ma lo stesso valore assoluto degli investimenti da parte della Regione e dello Stato rimane insufficiente. Un paese rivolto al futuro deve sostenere il trasporto collettivo piuttosto che continuare ad incentivare, di fatto, l'utilizzo dell'auto privata».