In milleduecento per vedere lo spettacolo “Shahrazad”

In piazzale Della Rosa, a conclusione dell’ottava edizione del Friends Date, è andata in scena “Shahrazad”, la nuova grande produzione della compagnia teatrale H.O.T. Minds, sostenuta dal Ctg di...

In piazzale Della Rosa, a conclusione dell’ottava edizione del Friends Date, è andata in scena “Shahrazad”, la nuova grande produzione della compagnia teatrale H.O.T. Minds, sostenuta dal Ctg di Sassuolo, che si è ispirata ad Aladdin e al racconto de “Le mille e una notte”. Lo spettacolo, frutto di mesi di duro lavoro e passione infinita per ciascuno dei circa cento membri della compagnia, è una storia di libertà, incentrata sulla magia del racconto e sulla sua forza salvifica. Gli H.O.T. Minds scelgono infatti di intrecciare la storia di “Shahrazad” con quella di Aladdin e la lampada magica, la storia per eccellenza di magia e desideri. Presenti oltre 1200 spettatori. Diversi giovani coinvolti: per la collaborazione tecnica audio Luca Bondi, Nicolò Bonettini, Francesco Rivoli, Edoardo Ferrari, Carlo Alberto Ughetti, e tutti i Bond’s Angels; Nuovamente Valle del Secchia, che ha messo a disposizione gli oggetti di scena e le scenografie, Armonia per la concessione degli spazi, la Banda e La scuola di Musica “Olinto Pistoni” di Sassuolo per il sostegno e la concessione degli spazi. Scene e regia Anna Chiara Nicolussi e Sarah Conventi, direttrice del coro Chiara Meglioli, coreografia di Anna Laura Mucci e direttore d’orchestra Roberto Marra.