Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Un laboratorio del Fermi per Maurizio Boni

L'istituto Fermi di Modena intitolerà a Maurizio Boni il laboratorio per le analisi agroalimentari della nuova palazzina, adiacente alla scuola in via Luosi 23, inaugurata lo scorso anno. Scomparso...

L'istituto Fermi di Modena intitolerà a Maurizio Boni il laboratorio per le analisi agroalimentari della nuova palazzina, adiacente alla scuola in via Luosi 23, inaugurata lo scorso anno.

Scomparso nel 2008 all'età di 62 anni, Boni è stato il dirigente scolastico dell'istituto che dal 2006 al 2008 ha seguito tutta la complessa fase del passaggio dell'istituto dalla Provincia allo Stato.

Alle cerimonia, in programma, martedì 5 giugno, dalle ore 9, interverranno Gian Carlo Muzzarelli, presiden ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

L'istituto Fermi di Modena intitolerà a Maurizio Boni il laboratorio per le analisi agroalimentari della nuova palazzina, adiacente alla scuola in via Luosi 23, inaugurata lo scorso anno.

Scomparso nel 2008 all'età di 62 anni, Boni è stato il dirigente scolastico dell'istituto che dal 2006 al 2008 ha seguito tutta la complessa fase del passaggio dell'istituto dalla Provincia allo Stato.

Alle cerimonia, in programma, martedì 5 giugno, dalle ore 9, interverranno Gian Carlo Muzzarelli, presidente della Provincia di Modena, Maria Cristina Zanti, dirigente dell'istituto, docenti e studenti.

Prima del Fermi, Boni era stato dirigente scolastico anche del Calvi di Finale Emilia, del Baggi di Sassuolo e dello Spallanzani di Castelfranco Emilia.

Si tratta di una delle novità che la Provincia sta mettendo in fila anche per il prossimo anno scolastico, prima del quale ci saranno diversi cantieri da chiudere. Entro la fine del 2018 la Provincia prevede di aggiudicare appalti per lavori sull'edilizia scolastica superiore per quasi dieci milioni di

euro. Tra gli interventi previsti spiccano quelli di ampliamento del polo Selmi-Corni in via Leonardo da Vinci a Modena e del polo Levi P aradisi di Vignola; i primi interventi partiranno già a giugno al Tassoni e al Guarini-Wiligelmo di Modena e al Morante di Sassuolo.