Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Cambia la guida di due parrocchie

Don Colombini va a Castelnuovo e prenderà il posto di don Spinelli

Cambiamenti in vista per due parrocchie del vicariato Pedemontana Est: a causa della rinuncia di don Isacco Spinelli – che in autunno si trasferirà a Maranello, dove presterà la sua opera come collaboratore – l’arcivescovo ha nominato parroco della comunità di Castelnuovo don Fabrizio Colombini, che attualmente svolge il ministero presso la parrocchia di San Cesario. Durante l’estate, però, i due sacerdoti continueranno a servire le rispettive comunità come amministratori parrocchiali, finch ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Cambiamenti in vista per due parrocchie del vicariato Pedemontana Est: a causa della rinuncia di don Isacco Spinelli – che in autunno si trasferirà a Maranello, dove presterà la sua opera come collaboratore – l’arcivescovo ha nominato parroco della comunità di Castelnuovo don Fabrizio Colombini, che attualmente svolge il ministero presso la parrocchia di San Cesario. Durante l’estate, però, i due sacerdoti continueranno a servire le rispettive comunità come amministratori parrocchiali, finché San Cesario non abbia ricevuto un nuovo parroco e don Colombini non faccia il suo ingresso a Castelnuovo. Don Fabrizio Colombini, nato a Modena nel 1971, è stato ordinato diacono il 7 ottobre 1995, prestando servizio presso la parrocchia urbana del Crocifisso. Viceparroco di Casinalbo dal 1996 al 1999, è stato in seguito viceparroco a Vignola per quasi cinque anni (1999– 2004), prima di essere nominato parroco di San Cesario nel 2006. Don Isacco Spinelli ha retto la parrocchia di Castelnuovo per quasi dieci anni, dal 2009 ad oggi. Nato a Rivara di San Felice nel 1940, è stato ordinato sacerdote il 20 giugno 1964. La «missione» è sempre stata la cifra dominante del ministero di don Spinelli, che esordì come cappellano nella allora nuovissima parrocchia della Madonna Pellegrina e proseguì come missionario in Brasile, nella diocesi di Goias, dal 1967 al 1992, anno in cui, rientrato in patria, fu nominato parroco di Massa Finalese. Parroco di Formigine dal settembre 1999, ricevette il 21 luglio 2009 la nomina alla parrocchia di Castelnuovo Rangone. A 78 anni, don Isacco lascia il ruolo di parroco ma prosegue sotto altra forma sacerdotale. (s.f.)