Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Ecco la giunta Lagazzi, Zanantoni vice

Guiglia. Ci sono anche Gemma Campus, Enzo Migliaccio e Giancarlo Zini. Il sindaco si tiene 7 deleghe

GUIGLIA. Anche Guiglia ha a sua nuova giunta. È stata nominata ieri dal sindaco Iacopo Lagazzi, e risulta così determinata. Al primo cittadino restano in capo le deleghe a Bilancio e programmazione, Tributi, Lavori pubblici, Urbanistica, Sicurezza, Istruzione e Politiche sociali. Ambiti importanti insomma, tali da comportare un coinvolgimento impegnativo in prima persona nell'attività di governo. Poi la squadra dei quattro che l’affiancheranno, equamente divisa tra uomini e donne. Il rispett ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

GUIGLIA. Anche Guiglia ha a sua nuova giunta. È stata nominata ieri dal sindaco Iacopo Lagazzi, e risulta così determinata. Al primo cittadino restano in capo le deleghe a Bilancio e programmazione, Tributi, Lavori pubblici, Urbanistica, Sicurezza, Istruzione e Politiche sociali. Ambiti importanti insomma, tali da comportare un coinvolgimento impegnativo in prima persona nell'attività di governo. Poi la squadra dei quattro che l’affiancheranno, equamente divisa tra uomini e donne. Il rispetto della parità di genere è richiamato già nella scelta di nominare vice Roberta Zanantoni, che contestualmente assume le deleghe a Personale e organizzazione, Legalità, Trasparenza e partecipazione, Politiche culturali e Pari opportunità. L’altra donna è Gemma Campus, che diventa assessore a Commercio e attività produttive. Gli uomini di governo sono invece Enzo Migliaccio, delegato a Politiche giovanili, sport e turismo, e Giancarlo Zini, a cui vengono affidate le competenze in ambito di Agricoltura, ambiente e associazionismo. «Una giunta individuata nel pieno rispetto del principio di pari opportunità – nota Lagazzi - valutando adeguatamente le competenze, la sensibilità e la disponibilità di ciascuno dei consiglieri eletti. Sottolineo inoltre che sono state introdotte alcune nuove deleghe quali Legalità, Trasparenza, Partecipazione e Pari opportunità». Ambiti dunque in cui l’azione di governo vuole contraddistinguersi. La comunicazione pubblica della nuova giunta verrà fatta sabato alle 17.30 in Sala Scolopi nell’ambito del Consiglio comunale di insediamento (il primo convocato tra i tre Comuni della montagna a rinnovo amministrativo) in cui, dopo la convalida degli eletti, si procederà con giuramento del sindaco, designazione dei capigruppo e dei rappresentati all'interno dell'Unione. (dm)