Modena: «Date il cognome materno nell’interesse del bambino»

Il Tribunale riconosce che il “padre” non era il vero genitore del neonato, non ha nessun rapporto con lui e ora lo disconosce: prevale la “verità biologica”