San Damaso. Caso del labrador, l'ex custode: «Ettore è docile, chi ha sparato pagherà i danni»

La titolare della struttura che ospitava il labrador al centro della  vicenda di San Damaso di Modena non crede alla versione fornita ai carabinieri dalla coppia ed è decisa a costituirsi parte civile contro chi gli ha sparato otto colpi di pistola "Non ha mai aggredito esseri umani o altri animali. Non può essere definito pericoloso"

Risotto alle pere, prosciutto croccante e robiola di capra

Casa di Vita