Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

A Montecreto assemblea informativa Il Comitato del No non vuole Lama

MONTECRETO . È già sfida di incontri e “controincontri” a Montecreto in vista del referendum sulla fusione con Lama. I due Comuni hanno organizzato per stasera alle 21 a Montecreto, nella nuova...

MONTECRETO . È già sfida di incontri e “controincontri” a Montecreto in vista del referendum sulla fusione con Lama. I due Comuni hanno organizzato per stasera alle 21 a Montecreto, nella nuova palestra di via Trogolino, un’assemblea pubblica «per illustrare e rispondere ad ogni quesito sulla proposta di fusione». Da parte sua, il Comitato del No ha protocollato martedì a Montecreto la richiesta al sindaco Leandro Bonucchi «di un incontro paritario e in contraddittorio al fine di meglio enun ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTECRETO . È già sfida di incontri e “controincontri” a Montecreto in vista del referendum sulla fusione con Lama. I due Comuni hanno organizzato per stasera alle 21 a Montecreto, nella nuova palestra di via Trogolino, un’assemblea pubblica «per illustrare e rispondere ad ogni quesito sulla proposta di fusione». Da parte sua, il Comitato del No ha protocollato martedì a Montecreto la richiesta al sindaco Leandro Bonucchi «di un incontro paritario e in contraddittorio al fine di meglio enunciare vantaggi e svantaggi della fusione riguardanti il solo Comune di Montecreto». «Visto che siamo tutti di Montecreto, vogliamo parlare di Montecreto senza influenze, positive o negative, su Lama e da Lama – spiega il portavoce Maurizio Cadegiani – secondo noi il modo migliore per fare informazione è il confronto diretto tra due idee diverse di sviluppo».

«Io partecipo alle iniziative solo se sono aperte a tutti, anche a Lama, perché esigo trasparenza – ribatte Bonucchi – quella trasparenza che fatico ancora a trovare nel Comitato del No: nelle sue richieste non vedo ancora il nome di un presidente e un telefono». —

D.M..