Modena, ex Cavour e 25 Aprile: una raffica di denunce

Pioggia di avvisi di garanzia inviati ai partecipanti all’occupazione dell’ex Cinema Cavour e anche alla manifestazione non autorizzata del 25 Aprile, quella del Guernica e di altre frange autonome...

MODENA. Pioggia di avvisi di garanzia inviati ai partecipanti all’occupazione dell’ex Cinema Cavour e anche alla manifestazione non autorizzata del 25 Aprile, quella del Guernica e di altre frange autonome in piazza Mazzini. Una manifestazione senza problemi che ha visto una saldatura con il Si Cobas. La Digos ha presentato in Procura i due rapporti e ora arrivano gli avvisi di garanzia.

Sull’inchiesta in corso riguardante il Cinema Cavour, secondo il Guernica le indagini «colpiscono un inverno di lotte sociali nella nostra città, iniziato con l'occupazione del Cinema Olympia, esperienza che aveva permesso di aprire le porte di uno spazio, molto importante per la storia modenese e per questo, sin dalla riapertura, particolarmente vissuto».


Proseguono gli autonomi: «In seguito allo sgombero si decise in una partecipata assemblea di scendere in piazza, circa cento persone risposero alla chiamata ed insieme partimmo in un corteo non autorizzato (che nessuno ci venga a parlare di legalità nella città del processo Aemilia, del caso Aldo Milani ecc.) Una manifestazione determinata che fece saltare il dispositivo di ordine pubblico voluto dal questore Santarelli e che terminò in una nuova occupazione, quella del Cinema Cavour a cui seguì un nuovo sgombero negli ultimi giorni di marzo».

Quanto alla manifestazione, si legge: «Il 25 aprile, giornata della Liberazion', abbiamo portato in città tutta la nostra rabbia e la nostra determinazione, per ribadire come quella piazza dovesse essere di chi quotidianamente porta avanti lotte sociali in città. Nuovamente facemmo saltare la gestione dell'ordine pubblico, costringendo il cordone di polizia e carabinieri ad aprirsi, facendo sì che la manifestazione potesse liberamente muoversi per la città».
 

La guida allo shopping del Gruppo Gedi