Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Giovane cicloamatore travolto da un furgone

SAN FELICE. Una domenica estiva, di sole, il paradiso del ciclismo amatoriale su strada. Finchè purtroppo la strada non tradisce ed incombe l’incidente. Come è accaduto ieri in via Mazzone, in...

SAN FELICE. Una domenica estiva, di sole, il paradiso del ciclismo amatoriale su strada. Finchè purtroppo la strada non tradisce ed incombe l’incidente.

Come è accaduto ieri in via Mazzone, in località Confine, tra San Felice e Mirandola. Dove un ciclista è stato travolto da un furgone che non lo aveva visto sopraggiungere: per il ciclista l’immediato trasporto all’ospedale di Baggiovara con fratture multiple. Prognosi di 40 giorni, ma non è in pericolo di vita.

Il ciclista amatoriale, R.S., ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SAN FELICE. Una domenica estiva, di sole, il paradiso del ciclismo amatoriale su strada. Finchè purtroppo la strada non tradisce ed incombe l’incidente.

Come è accaduto ieri in via Mazzone, in località Confine, tra San Felice e Mirandola. Dove un ciclista è stato travolto da un furgone che non lo aveva visto sopraggiungere: per il ciclista l’immediato trasporto all’ospedale di Baggiovara con fratture multiple. Prognosi di 40 giorni, ma non è in pericolo di vita.

Il ciclista amatoriale, R.S., 37enne residente a Rovereto, stava percorrendo via Mazzone verso Mirandola in sella alla sua mountain bike quando c’è stato l’impatto con il mezzo. Alla guida del furgone un 61enne, L.P., illeso. Il ciclista ha avuto invece la peggio riportando nello scontro traumi gravi.

Il 61enne, particolarmente dispiaciuto per l’accaduto - dovuto probabilmente ad una svista - si è subito fermato per prestare aiuto e per allertare i soccorsi.

Sul posto è arrivata così un’ambulanza del 118. Il personale sanitario ha stabilizzato il 37enne sul posto e poi, vista l’entità delle ferite, è stato trasportato d’urgenza all’ospedale. Per i rilievi è intervenuta la polizia municipale di San Possidonio. —

V.C..