Partorisce un maschietto nell’atrio del Policlinico di Modena

Lieto evento dalle caratteristiche un po’ particolari: una donna di 35 anni ha partorito nell’atrio centrale dell’ospedale aiutata da una osterica presente per caso

MODENA Lieto evento dalle caratteristiche un po’ particolari, nei giorni scorsi al Policlinico di Modena. Una donna italiana di 35 anni, in attesa del terzo figlio, ha partorito nell’atrio centrale dell’ospedale un bel maschietto. Mamma e bambino, già dimessi, stanno bene. La paziente, già seguita dal Policlinico, aveva infatti aperto la cartella per il parto al Centro Nascita e quella mattina fatidica (mercoledì scorso) si stava recando proprio al Policlinico in auto. Era già in strada dunque quando è partito il travaglio.

A questo punto il marito, si è fermato davanti alla Nefrologia dove un’Operatrice socio-assistenziale l’ha portata con una sedia a rotelle sino all’atrio centrale per condurla quindi al sesto piano. Giunta davanti all’ascensore principale del Policlinico la signora ha partorito un maschietto: in suo aiuto si è adoperata una ostetrica della Sala parto del Policlinico, Silvia Paglia, che era fuori servizio e si trovava nell’atrio. Il bimbo è nato tra gli applausi della gente presente. Neonato e mamma stanno bene e sono stati dimessi nei giorni scorsi. —