Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Montecreto. Mille scatenati alla Color App ma c’è l’incognita per il 2019

I promotori: «Non è scontato» Tante le famiglie con i bimbi E il sindaco loda i volontari «Sia qui che ad Acquaria fatto un lavoro incredibile»

MONTECRETO. È stata una delle Color App più belle di sempre quella che ha acceso ieri Montecreto: in mille si sono presentati alle 15 in via Trogolino al nastro di partenza, di quella che più che una corsa è una camminata dove la sfida è a tendere l’agguato di colore “migliore” agli amici. Il variopinto corteo ha attraversato il centro per poi salire al centro sportivo della Borella, per una sorta di party, e quindi scendere riattraversando il paese. Poi festona finale al campo sportivo, con ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MONTECRETO. È stata una delle Color App più belle di sempre quella che ha acceso ieri Montecreto: in mille si sono presentati alle 15 in via Trogolino al nastro di partenza, di quella che più che una corsa è una camminata dove la sfida è a tendere l’agguato di colore “migliore” agli amici. Il variopinto corteo ha attraversato il centro per poi salire al centro sportivo della Borella, per una sorta di party, e quindi scendere riattraversando il paese. Poi festona finale al campo sportivo, con dj scatenati e cannonate di schiuma, colore e stelle filanti.

Montecreto. il fascino della Color App


«Siamo molto contenti – così Luca Pattuzzi tra gli organizzatori – l’età dei partecipanti si è ancora abbassata grazie a tante famiglie e bambini. Speriamo di tornare il prossimo anno, ma non è scontato».

Le difficoltà organizzative si sono fatte sentire, in più il "papà" della Color App, il sindaco Leandro Bonucchi, è in scadenza: «Il merito è solo dei volontari, che hanno fatto un lavoro incredibile sia qui che ad Acquaria, dove sabato il primo food fest è stato da tutto esaurito». —