Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

«Fondi per le scuole sindaco irriconoscente»

GUIGLIA «La fretta di apparire sulle spalle degli altri senza riconoscerne i meriti, non solo a volte è cattiva consigliera, ma identifica uno stile che non ha bisogno di commenti». L’opposizione di...

GUIGLIA

«La fretta di apparire sulle spalle degli altri senza riconoscerne i meriti, non solo a volte è cattiva consigliera, ma identifica uno stile che non ha bisogno di commenti». L’opposizione di Guiglia, guidata da Marcello Graziosi e Monica Amici, bacchetta il sindaco Lagazzi per essersi “dimenticato” di ringraziare qualcuno per i fondi arrivati in questi giorni per gli interventi edilizi.

«Il punto politico – dice l’opposizione - è assolutamente chiaro nella sua essenzialità: i finanzi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

GUIGLIA

«La fretta di apparire sulle spalle degli altri senza riconoscerne i meriti, non solo a volte è cattiva consigliera, ma identifica uno stile che non ha bisogno di commenti». L’opposizione di Guiglia, guidata da Marcello Graziosi e Monica Amici, bacchetta il sindaco Lagazzi per essersi “dimenticato” di ringraziare qualcuno per i fondi arrivati in questi giorni per gli interventi edilizi.

«Il punto politico – dice l’opposizione - è assolutamente chiaro nella sua essenzialità: i finanziamenti ottenuti sul miglioramento sismico, a partire dalla demolizione e ricostruzione della scuola di Roccamalatina, non sono frutto di miracoli o buona sorte, ma delle decisioni e del lavoro della precedente amministrazione e della successiva gestione commissariale. Le carte parlano chiaro: se siamo sulla strada giusta, come ha di recente detto il sindaco, è perché qualcuno prima di lui ha operato in una certa direzione».

Esortandolo in tema scuole a coinvolgere il Consiglio comunale e quello di Istituto («assai più rappresentativo di qualsivoglia comitato»), il gruppo incalza su palestra e impianti sportivi: «Concordiamo sull’assoluta priorità dell’intervento sulla palestra, ma prima di fissare il giorno preciso di fine lavori, quando ancora non vi è ancora la totale certezza del finanziamento, sarebbe forse meglio valutare se la somma di 150mila euro sarà sufficiente per coprire i costi dell’intervento. Stessa cosa per gli 88mila euro destinati al rifacimento degli spogliatoi del campo sportivo di Guiglia: va fatto un ragionamento sul futuro della struttura, dalle condizioni del manto alla potenziale espansione dell’area piscina. Non varrebbe la pena di discuterne prima di partire lancia in resta?». —