Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Raccoglie mirtilli: tana di marmotta le frattura un piede

La 48enne di Riolunato ricoverata con l’elicottero dopo l’allarme del figlio Al Cimone 19enne cade in bici Interventi del Soccorso alpino

SESTOLA

Mentre scendeva, il piede gli si è infilato nella tana di una marmotta, ed è stata proprio una brutta caduta.

È successo ieri verso le 10.15 sul Cimone: la 48enne S.C. di Riolunato era uscita col figlio adolescente alla ricerca di mirtilli sul versante nord, all’altezza di Pian Cavallaro, dove ci sono aree con numerose piantine. Lungo una discesa, il piede è finito nella tana causando la caduta, con probabile frattura della caviglia. Per quanto molto dolorante, assistita dal figlio ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

SESTOLA

Mentre scendeva, il piede gli si è infilato nella tana di una marmotta, ed è stata proprio una brutta caduta.

È successo ieri verso le 10.15 sul Cimone: la 48enne S.C. di Riolunato era uscita col figlio adolescente alla ricerca di mirtilli sul versante nord, all’altezza di Pian Cavallaro, dove ci sono aree con numerose piantine. Lungo una discesa, il piede è finito nella tana causando la caduta, con probabile frattura della caviglia. Per quanto molto dolorante, assistita dal figlio ha dato subito l’allarme al 118, che ha inviato sul posto una squadra del Soccorso Alpino del Cimone e l’elicottero da Pavullo. Visto che il punto dell'incidente era abbastanza coperto, è stato lo stesso figlio a venire incontro ai soccorritori indicando dove era caduta la madre.

L’elicottero però per il forte vento presente ieri mattina sul monte non riusciva a rimanere in quota nel punto di caduta: impossibile recuperarla col verricello. Allora i tecnici del Saer, dopo averla messa in sicurezza sulla barella, l’hanno calata con le corde per una trentina di metri, arrivando in un'area a valle dove l’elicottero poteva rimanere in hovering con pattino a terra. Caricata a rotori accesi, la donna è stata quindi condotta all’ospedale di Pavullo.

Pochi minuti dopo la conclusione dell'intervento, verso mezzogiorno i tecnici del Saer sono stati nuovamente impegnati in zona Cimone per il soccorso al 19enne pavullese L.D. che stava percorrendo in bici un tratto della pista di downhill del Bike Park quando è caduto riportando una forte contusione a una spalla. Il Soccorso Alpino ha prestato assistenza durante le fasi di recupero da parte del 118 e dei volontari dell’Avap di Sestola, che hanno quindi condotto il ferito in ambulanza sempre a Pavullo, dove gli è stata riscontrata una lesione alla spalla. —