Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Mirandola. I farmaci per l’anziana sola li comprano i carabinieri

Generoso intervento di notte La donna aveva necessità di medicine per il dolore Ha chiamato il 112 e due militari sono andati per lei in farmacia

MIRANDOLA Il dramma della solitudine. Soprattutto d’estate, quando le città e i paesi si svuotano, si è soli, e si può contare su sempre meno aiuti. Una problematica che affligge in modo particolare le persone più deboli ed indifese che sono proprio quelle, invece, più bisognose di attenzioni e cure. Come gli anziani soli. Come chi per vissuti e trascorsi famigliari si ritrova a dover provvedere a se stesso facendo leva solo sulle proprie forze. Che a volte non bastano. Ed ecco che allora si ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

MIRANDOLA Il dramma della solitudine. Soprattutto d’estate, quando le città e i paesi si svuotano, si è soli, e si può contare su sempre meno aiuti. Una problematica che affligge in modo particolare le persone più deboli ed indifese che sono proprio quelle, invece, più bisognose di attenzioni e cure. Come gli anziani soli. Come chi per vissuti e trascorsi famigliari si ritrova a dover provvedere a se stesso facendo leva solo sulle proprie forze. Che a volte non bastano. Ed ecco che allora si necessita di ricevere una mano da qualcuno. Che sia un amico, un conoscente o una persona che per puro senso del dovere e solidarietà non si tira indietro e quella mano te la porge con grande affetto e gentilezza.

È quello che è accaduto venerdì notte ad una vedova di 73 anni di Mirandola, P.V. le sue iniziali, che a causa di gravi problemi di salute aveva bisogno di farmaci “salvavita” da assumere ogni due ore e di qualcuno che glieli potesse portare a domicilio. L’anziana prima ha chiamato la guardia medica, che si è recata presso la sua abitazione per prescriverglieli ma non ha poi potuto adoperarsi per acquistarli e recapitarglieli.

Così l’anziana si è rivolta ad altri operatori del settore. Ma anche con loro non è andata come sperava in quanto nessuno riusciva a farle avere a casa le medicine di cui necessitava. Finché a mezzanotte e trenta la 73enne ha pensato di comporre il 112. Alla chiamata hanno risposto quelli che probabilmente lei ricorderà come i suoi angeli custodi per una notte: due carabinieri mirandolesi della compagnia di Carpi. Una volta appreso il problema della donna, le medicine di cui aveva bisogno e dove abitasse, i due militari non ci hanno pensato un attimo e si sono subito prodigati per aiutarla.

Si sono così personalmente recati ad acquistarle i farmaci - antidolorifici oppiacei derivanti dalla morfina che servono per alleviare i forti dolori dati dalla patologia di cui soffre - poi hanno bussato alla sua porta per consegnarglieli. Un bel gesto ed un aiuto umano e concreto in stile “Accadde una notte”. —