Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Fanano “città del mirtillo” migliaia di turisti per la festa

 Un’ottima annata per il mirtillo che ha festeggiato una grande raccolta con la festa che ha animato le vie di Fanano diventata “Città del Mirtillo”

Fanano, saluti dalla "Festa del mirtillo"

FANANO Un’ottima annata per il mirtillo che ha festeggiato una grande raccolta con la festa che ha animato le vie di Fanano diventata “Città del Mirtillo” e collezionando oltre mille presenze a tavola. Senza contare le migliaia di persone che si sono aggirate tra negozi e stand per fare acquisti e curiosare tra i prodotti tipici. Una festa che si è svolta tra ass ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

Fanano, saluti dalla "Festa del mirtillo"

FANANO Un’ottima annata per il mirtillo che ha festeggiato una grande raccolta con la festa che ha animato le vie di Fanano diventata “Città del Mirtillo” e collezionando oltre mille presenze a tavola. Senza contare le migliaia di persone che si sono aggirate tra negozi e stand per fare acquisti e curiosare tra i prodotti tipici. Una festa che si è svolta tra assaggi in varie forme, dai primi piatti al secondo fino alla pizza e al dolce con musica e vari ospiti. Tra loro anche la chef Rubina Rovini di Masterchef che ha cucinato diversi piatti a base di mirtillo in uno showcooking molto partecipato.

Fanano, i volti della festa del mirtillo


Molto soddisfatti i produttori della zona che finalmente, dopo anni, riscoprono una lauta raccolta. «Siamo davvero contenti - commenta la titolare Raemy Helen dell’azienda “I Rodi” con sede nei pressi di Fanano - erano tre anni che non vedevamo una raccolta del genere e ne avevamo davvero bisogno».

L’azienda ha iniziato la raccolta il 1 agosto e finora ha già collezionato 20 quintali di mirtilli freschissimi: «Stiamo vendendo tanti mirtilli, è un prodotto ottimo che piace tantissimo».

Un’occasione non solo per promuovere l’oro nero naturale, ma anche per portare tanti turisti nel cuore dell’Appennino ad assaggiare una tipicità unica: «Abbiamo venduto tanti mirtilli durante la festa, c’è stata molta affluenza e in questi ultimi anni abbiamo notato anche un crescere del turismo internazionale ed europeo e questo ci fa davvero molto piacere».



Sulla stessa linea anche il sindaco Stefano Muzzarelli che commenta il successo della festa: «La festa del mirtillo è stata un gran successo, sia per i tanti visitatori che hanno scelto Fanano ma anche per i commercianti. Gli esercenti locali hanno proposto il mirtillo in varie forme, dal primo al dolce, tutto a base del frutto dell’Appennino e penso che i riscontri siano stati davvero positivi».

Durante la festa infatti sia i ristoranti che le degustazioni proposte hanno avuto molto successo grazie anche all’elevata qualità del prodotto. Qualità e quantità date da diversi fattori, spiega ancora il sindaco: «Fortunatamente questo inverno c’è stata molta neve che ha protetto le mirtillaie da eventuali gelate che ne avrebbero potuto minare la fioritura e quindi c’è molto mirtillo fresco, in tutto vengono raccolti dai 100 ai 150 chili al giorno a differenza dell’anno scorso quando si arrivava a malapena a circa 5 chili al giorno. Possiamo davvero parlare di un successo».

Molto contento anche Marco Biagioni di “Minimarket “Il mirtillo” che dal 1 agosto è già arrivato a raccogliere 50 quintali di mirtilli freschi: «Una raccolta abbondante anche ad alta quota, quest’anno ci siamo rifatti dalla scarsa raccolta dell’anno scorso e il prodotto è ottimo». —