Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Carpi. Tagliano la recinzione di 5 aziende, arrivano i carabinieri

Avevano già tagliato la recinzione per introdursi all’interno delle aziende e razziare ma il pronto intervento dei carabinieri della Compagnia di Carpi li ha fermati

CARPI. Avevano già tagliato la recinzione per introdursi all’interno delle aziende e fare man bassa di tutto quello che avrebbero trovato. Ma il pronto intervento dei carabinieri della Compagnia di Carpi ha evitato che i malviventi portassero a termine i loro intenti criminali e non è rimasto loro che fuggire nel buio della tarda serata di mercoledì.

Una pattuglia dei carabinieri di carpi intorno alle 23.30 ha messo in fuga tre persone sorprese a tagliare la recinzione metallica esterna di un ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti con meter e loggati

Paywall per contenuti senza meter

CARPI. Avevano già tagliato la recinzione per introdursi all’interno delle aziende e fare man bassa di tutto quello che avrebbero trovato. Ma il pronto intervento dei carabinieri della Compagnia di Carpi ha evitato che i malviventi portassero a termine i loro intenti criminali e non è rimasto loro che fuggire nel buio della tarda serata di mercoledì.

Una pattuglia dei carabinieri di carpi intorno alle 23.30 ha messo in fuga tre persone sorprese a tagliare la recinzione metallica esterna di un’azienda della zona industriale a ovest della città.

In seguito ai controlli accurati degli uomini dell’Arma sono risultati cinque gli stabilimenti la cui recinzione è stata danneggiata: due in via del Commercio, due in via dell’Agricoltura e una in via Bellodi. Risulterebbero danneggiate, in particolare, le recinzioni dell’ex Lugli, al confine con la Chimar; di Moda Giletti; Controllo logistica e tessuti srl; Floritalia e Adani Angelo.

I tre malviventi sono stati sorpresi mentre erano intenti a tagliare una delle recinzioni. I carabinieri dell’autoradio li hanno fatti fuggire: i tre erano a bordo di una Mini Cooper. I militari hanno così avviato le indagini per poterli rintracciare.

«Intensificheremo la vigilanza serale e notturna in tutta la zona industriale»: questa la dichiarazione del comandante della Compagnia di Carpi. Quello dei furti nella zona industriale è un tema molto sentito in città. Un tema che preoccupa gli imprenditori, più volte finiti nel mirino dei malviventi che hanno portato via talvolta grossi quantitativi di merce dai capannoni.

«Credo che abbiano tagliato la nostra recinzione per raggiungere un’altra ditta - spiegano dalla ditta Adani - Noi lavoriamo del ferro: non è così semplice trasportarlo. Abbiamo ripristinato nel giro di poco il danno che ci hanno procurato: siamo stati allertati dall’Emilpol nella tarda serata di mercoledì».

Da Giletti, invece, è stata tagliata la recinzione posta sul retro del capannone. «Il nostro è un magazzino di filati, dietro c’è un controllo tessuti: non sappiamo quale azienda volessero puntare, nel nostro capannone ce ne sono quattro» affermano dall’azienda Giletti. —

S.A.