Vasco "mostruoso" 180mila biglietti in 2 ore. E i concerti a San Siro diventano 6!

Sono stati polverizzati in due ore 180 mila biglietti per i quattro concerti di Vasco Rossi, in programma il prossimo giugno (1, 2, 6 e 7) allo stadio San Siro di Milano. Dato l'elevata richiesta, sono stati annunciati altri due concerti. Ufficalizzate anche le date di Cagliari. Ecco tutte le info

ZOCCA.  Pronti, partenza ed è subito record. La prevendita dei biglietti per il VascoNonStopLive del prossimo mese di giugno ha fatto registrare un doppio record.  Uno: la vendita di 180 mila biglietti polverizzati nel giro di solo 2 ore, ieri infatti è stata aperta la prevendita per i 4 concerti anuinciati per 1,2 e il 6 e 7 giugno allo stadio San Siro di Milano.

Vasco Rossi, 5 cose che non sai del Blasco

Ma non finisce qui. E siamo al secondo record. Visto il boom di richieste sono state subito annunciati altri due concerti per l'11 e 12 giugno sempre a San Siro (vendita ufficiale al via dalle 13 di martedì 13 novembre) Il che porta a ben 6 concerti nel catino di San Siro. Un record per un cantante in un solo tour.

I biglietti saranno disponibili con precedenza di 26 ore per il Blasco fan club a partire dalle ore 10,00 di lunedì 12 novembre e andranno in vendita generale su VIVATICKET (vascononstop.vivaticket.it) dalle ore 13,00 di martedì 13 novembre.

Modena Park: one year later, il ricordo di Vasco Rossi

E oggi sono state anche svelate le date per le tappe a Cagliari del tour. Lo show sbarcherà nell'isola il 18 e 19 giugno. Inutile dire che si annunciano altri due tutto esaurito.

I biglietti sono disponibili solo presso il sito su vivaticket.it Qui il link

E in attesa del concerto, i fans potranno imparare a memoria il testo del nuovo singolo, in uscita il prossimo 16 novembre. Come ha anticipato in una recente intervista a la "Nuova Sardegna"

"La nuova canzone arriverà per radio il 16 novembre prossimo. - ha detto - È nata dalla collaborazione con Roberto Casini (il batterista della prima band ufficiale che fondai e successivamente chiamai Steve Rogers band) musicista caustico e complice di canzoni come “Va bene, va bene così”, “Gabri” o anche dei più recenti “Eh già “ e “Sono innocente “. L'ho registrata con la collaborazione del maestro Celso Valli, grande arrangiatore e produttore internazionale . È un brano che descriverei come ironicamente filosofico e, naturalmente, declinato al femminile. È una canzone particolare che non mancherà di stupire.. perfetta per questo momento! Parla dei tempi moderni, attuali, tempi di fake news! Ma il titolo sarà …una sorpresa !”"