Modena: «State chiusi in classe» Bimbi dentro la scuola e fuori si toglie amianto

La denuncia di una mamma dopo la circolare dell’istituto «I lavori erano già partiti, nessuno ci ha avvisati per tempo»

MODENA. C’è preoccupazione per i genitori dei bimbi della scuola materna “Carbonieri” e dell’elementare “Graziosi” di via Carbonieri per un cantiere dove si sta eliminando amianto a pochissimi metri dai due istituti.

L’iniziativa è partita da una mamma che due giorni fa ha ricevuto una circolare dell’istituto scolastico nella quale si comunica che gli alunni - compreso suo figlio di carta - per tre settimane non avrebbero potuto uscire in orario scolastico o aprire le finestre proprio a causa del cantiere di bonifica dell’amianto. Peccato che, a dire di questa mamma, i lavori nel condominio vicino alle scuole fossero già partiti da tempo con le polveri di amianto che quindi “vagavano” potenzialmente nell’aria.


«Ma come è possibile - spiega la signora - che la circolare sia arrivata quando i lavori sono iniziati già da un pezzo? Nei giorni scorsi nelle classi le finestre erano spesso aperte a causa delle alte temperature… Chi tutela i nostri figli?».

La signora si è rivolta alla scuola, al coordinamento genitori, all’Ausl e dice di non essere soddisfatta dei riscontri avuti. «Abbiamo anche scritto - continua la mamma - agli assessori comunali all’istruzione e all’ambiente e per fortuna ci ha risposto Giuliana Urbelli della salute dicendoci che avrebbe parlato lei con il personale dell’Ausl. Per il resto abbiamo avuto risposte evasive, nonostante sul sito della Regione Emilia Romagna e altri ci siano elencati chiaramente i problemi che può causare l’amianto. Non ci sentiamo tutelati e lì vanno a scuola i nostri figli. Ma come è possibile che lavori di questo tipo così delicati non siano eseguiti con le vicine scuole chiuse? Non so, in estate o per Natale. E alla fine è arrivata questa circolare nella quale si dice che per tre settimane gli alunni avrebbero dovuto restare con le finestre chiese. Ma il documento è arrivato - spiega la diretta interessata - con le finestre aperte e a lavori sull’amianto già ben avviati a pochi metri dai nostri ragazzi». —

STEFANO LUPPI

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI