Raid in stile mafioso nelle pizzerie, in manette i 3 figli di uno dei condannati di Aemilia

Sono accusati di estorsione e principali indiziati degli spari notturni contro le pizzerie reggiane, avvenuti nei giorni scorsi. I tre giovani, Mario, Cosimo e Michele Amato, sono in attesa dell’udienza di convalida del fermo di polizia giudiziaria disposto dai carabinieri di Reggio.