Meucci di Carpi, gli studenti sospesi fanno ore di volontariato

La prof. Grillenzoni: «Lo scopo è quello di rieducare tramite attività non punitive» Sono 17 i ragazzi che svolgono servizi all’interno di case protette o in associazioni