Modena, Muzzarelli invita Salvini in municipio

Gesto distensivo del sindaco dopo le polemiche dei giorni scorsi: vorrebbe parlare del Cpr e dei problemi della città

MODENA. Il sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli ha scritto al ministro degli Interni Matteo Salvini per invitarlo a un incontro istituzionale in Municipio venerdì 3 maggio, in occasione dell’annunciata visita in città.

“Facendo seguito alla lettera dell’8 giugno – scrive il sindaco – colgo l’occasione per chiederle la disponibilità a un incontro istituzionale presso il Municipio di Modena per discutere dei problemi connessi alla futura apertura del Cpr, alle misure di potenziamento degli organici delle Forze dell’Ordine nella provincia di Modena e alla collaborazione fra le Istituzioni della Repubblica in materia di tutela della sicurezza e della legalità”.

La lettera del sindaco si conclude con gli auguri di buon lavoro per “la sua alta responsabilità di governo” e con il benvenuto “a nome della città di Modena, medaglia d’oro al Valor Militare per la Resistenza”.

Un incontro al ministro è stato recapitato anche da Cecile Kyenge: "Invito Salvini a un confronto pubblico, dove e quando vorrà, dato che le piazze saranno piene di manifestazioni e presidi in suo onore, per dargli il benvenuto e illustrargli i risultati della passata gestione del Cie di Modena". Lo ha detto l'europarlamentare modenese, in vista della visita del vicepremier in città venerdì. Il tema del confronto, secondo Kyenge, candidata alle europee nelle liste del Pd, dovrà essere "sulla questione migratoria e sull'opportunità dell'apertura di un nuovo e inefficace Cpr nella mia città".