La biblioteca di Zero14

Il mondo visto da Terr il topolino più piccolo

C’è il mondo visto con gli occhi di Terr, che vive “tra le radici del Vecchio Melo” è il topolino più basso e piccolo della sua comunità e da grande vuole fare l’esploratore, nell’ultimo titolo di Giuseppe Festa “Incontri ravvicinati del terzo topo” (sì, la citazione non è casuale). Cosa accade se un topo un giorno si imbatte in uno strano strumento che si illumina e a volte…Parla? Delizioso, leggero, frizzante, è sicuramente un titolo conquista lettori. A partire da 8 anni. Costa 12,90 euro.

Vi racconto com’era la scuola di una volta

Con la legge 1899 del 1962 nasce in Italia “la scuola media unificata”. Ma prima, prima cosa accadeva? Lo raccontano Luisa Mattia e Otto Gabos in “Dimmi quello che non so”. Un romanzo che esce dalla comfort zone, sperimenta e racconta con impronta verista (nei dialoghi, nello stile) la storia di Elmo, che frequenta la V in una pluriclasse ricavata da una stalla, di Maria, che vorrebbe studiare ma non può, e di pennini, ricotte, penne bic, paura, coraggio. Aspro e tenero, 15 euro.

Il lupo la farfalla e il rispetto della natura

C’è un codice antico che regola il rapporto tra l’uomo e l’ambiente. Che si parli di camminate, di caccia, di bosco, di montagna, di cibo o di rapporti una è la parola chiave: “rispetto”. “Il lupo e la farfalla” (+11) è un romanzo di formazione che fa riflettere, una storia che lascia il segno, con un protagonista adulto potente e un ragazzino che impara a fare i conti con se stesso. Perché le conseguenze al "mancato rispetto" delle regole sono dirompenti (sempre). Costa 16 euro.