Medolla, l’eredità di Molinari va al fidato Calciolari

Zavatti e Bergamini divisi: il centrodestra raccoglie i cocci