Addio conte con la bombetta