Maxi razzia da 200mila euro alla ditta Sau di Polinago

Ladri professionisti hanno eluso i sensori dell'allarme strisciando per terra e appiattendosi alle pareti: prese frese e punte di trapano