Carpi, per il suo compleanno regala semi da piantare

L'idea di Margherita Dotti, educatrice di nido, che ha messo a disposizione in alcuni punti della città i seedball, contenitori con palline d'argilla circondata da tanti semi di erba e di fiori

CARPI. Per il suo compleanno ha regalato dei piccoli semi da piantare dove c’è poco verde. Li ha messi a disposizione di chiunque li volesse prendere, gratuitamente, per ricevere un regalo e, al tempo stesso, fare un dono alla città e all’ambiente: un contributo per ravvivare e abbellire Carpi attraverso una piccola grande iniziativa.

L’idea è di Margherita Dotti, educatrice di nido, che ha messo a disposizione dei suoi concittadini in alcuni luoghi della città i seedball, ossia dei contenitori con, all’interno, una pallina d’argilla circondata da tanti semi di erba e di fiori.


I seedball sono stati inseriti nelle cassette, in alcuni punti di Carpi dove passano molte persone, come, ad esempio, il parco delle Rimembranze: la grande area verde vicino all’ospedale, attraversata dai carpigiani che dai quartieri a nord e a ovest si vogliono recare a piedi in centro storico. Un altro punto sono stati posizionati i seedball è vicino all’incrocio delle strade che costeggiano il parco e, ancora, nell’angolo di fronte a un esercizio commerciale.

Accanto alla cassetta campeggia un cartello affisso da Margherita, aiutata nell’opera dal marito Michele Pescetelli.

«Oggi è il mio compleanno - spiega Margherita nel grande foglio che affianca i seedball e le cassette depositate in quel punto - e vorrei regalarmi e regalarti qualcosa di semplice ma che fa la differenza: scarta il pacchettino, troverai una seedball. Deponila o lanciala in uno spazio dove c’è poco verde. Aspetta che il sole o la pioggia facciano il resto. Osserva spuntare la vita».

«La mia speranza è che quante più persone possibile diano un contributo positivo alla crescita del verde in città» aggiunge Margherita. Il gesto originale, connotato da gentilezza e in linea con i temi d’attualità, non è passato inosservato e già ieri mattina alcuni cittadini si erano fermati guardando con curiosità il contenuto delle cassette e hanno raccolto da lì i primi semi.

Il dibattito sul verde in città è uno dei più sentiti e accesi, sia tra le forze politiche, sia tra i cittadini. Così come le manifestazioni in cui si invoca una maggiore consapevolezza dell’impatto ambientale —

S.A.

BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI