Formigine, 20 gatti reclusi tra escrementi e spazzatura

L’intervento delle guardie zoofile dell’OIPA si è reso necessario dopo che la donna, una settantenne nota ai servizi sociali come accumulatrice di oggetti che rifiutava ogni forma di aiuto, ha avuto un malore ed è stata soccorsa dai sanitari. Una volta sul posto le guardie dell’OIPA hanno identificato tra gli oggetti che invadevano la casa ben 20 gatti, tutti estremamente spaventati e stressati, psicologicamente turbati da tale situazione.