Modena. Come cresce Stradora Laboratori e giochi dalla mattina alla sera pensando alle famiglie

Al sesto anno di attività la struttura di via Marconi a Modena si rinnova Dal centro ricreativo alle proposte educative, fino all’aiuto con i compiti

il progetto



Ha inaugurato da poco a Modena un nuovo centro educativo dedicato ai bimbi da 0 a 8 anni. Si chiama “Stradora, dal meraviglioso termine modenese, letteralmente intraducibile, che indica con affetto la dolcezza e la straordinarietà dei bimbi. Stradora si trova in via Marconi al civico 49.

«Il nostro è un progetto che dura già da 6 anni ed era nato come un centro ricreativo per le famiglie che non avevano l’esigenza di accudimento quotidiano del proprio bambino- racconta Elena Tavoni coordinatrice pedagogica - Da quest’anno ci siamo ampliati, abbiamo rinnovato completamente lo spazio ponendo una grande attenzione agli arredi e abbiamo creato un centro educativo legato ai bisogni delle famiglie».

Il servizio ricreativo che propone Stradora è una risposta concreta alla necessità di coniugare le esigenze lavorative dei genitori e la cura dei figli, fornendo proposte flessibili nella mattinata e nel pomeriggio, personalizzate in base alle esigenze di ogni famiglia mediante la libera frequenza e diversi tipi di abbonamenti mensili.

«Da quest’anno abbiamo deciso di ampliare la fascia di età dei nostri piccoli frequentatori portandola fino agli 8 anni – continua Elena – lo facciamo attraverso una serie di laboratori e attività che proponiamo nelle ore pomeridiane. Dal laboratorio di inglese che si sviluppa attraverso attività ludiche e creative guidate da un’insegnante di madre lingua allo yoga per bambini dove i piccoli possono divertirsi esercitando la loro flessibilità e imparando a mantenere attimi di attenzione e concentrazione ascoltando il suono soave della campana tibetana. C’è poi il laboratorio musicale che favorisce la possibilità di avvicinarsi al mondo della musica in modo semplice, istintivo e naturale e per finire il massaggio infantile, dedicato a genitori e bimbi insieme, un efficace mezzo per comunicare ed essere in contatto con il proprio bambino rafforzandone il legame».

Anche l’esigenza delle famiglie che hanno bimbi in età scolare può essere soddisfatta al centro, infatti insegnanti qualificati sono disponibili per un servizio di aiuto compiti, nato con l’intento di sostenere i bambini della scuola primaria ed i ragazzi della scuola secondaria di primo grado anche con difficoltà specifiche. L’obiettivo è quello di incentivare l’autostima e la motivazione, aiutandoli nell'acquisizione di un metodo di studio per consentire agli alunni di raggiungere un efficace apprendimento e una autonomia nello svolgimento dei compiti.

«In questo senso Stradora è un centro educativo a tutti gli effetti – afferma Francesca Caprari psicologa - proponiamo infatti servizi che abbracciano anche le esigenze di mamma e papà organizzando cicli di conferenze e momenti di incontro e dialogo aperto, con l’obiettivo di offrire ai genitori la possibilità di confrontarsi e riflettere, attraverso il parere di esperti, su temi legati alla genitorialità che riguardano le varie fasi della vita dei nostri figli».

«Tra gli altri servizi – continua Francesca – Stradora fornisce nominativi di baby sitter selezionate e referenziate. Periodicamente organizziamo corsi di formazione finalizzati all'accudimento domiciliare potendo così consigliare alla famiglia persone professionalmente qualificate».

Gli spazi di Stradora sono anche a disposizione per organizzare feste di compleanno o semplicemente per fermarsi a giocare con il proprio bambino magari leggendogli un libro o abbandonandosi su morbidi cuscini colorati ad ascoltare musica nello spazio adibito a ludoteca. «Ma la novità assoluta è la possibilità di utilizzare il centro anche come area di co-working - conclude Francesca - i locali sono disponibili a chiunque voglia proporre attività che riguardano il mondo dell’infanzia. In questo modo vogliamo incentivare la conoscenza e favorire partnership tra professionisti che operano in questo settore». —