Modena, insulta il suo capo via Whatsapp: «Violata la Privacy»,  licenziamento nullo

«Anche se offensivo il messaggio in chat è sempre riservato quindi non è giusta causa per chiudere il rapporto di lavoro»