Contenuto riservato agli abbonati

Carpi. Ilenia Ferrari, autrice di quiz tv nello staff di Gramellini dopo il Milionario e Zelig

La 45enne si occupa di storie per il programma di Rai 3 «Racconto eroi quotidiani che fanno qualcosa per gli altri»

CARPI. Chi è che tornando a casa dopo una giornata di lavoro non ha guardato almeno una volta leggendari quiz tv come Passaparola o Chi vuol essere milionario? Alzi la mano chi non ha mai riso di gusto davanti alla gag dei comici di Zelig. Ancora, chi non si è commosso o immedesimato ascoltando la storia di “eroi quotidiani” che viene raccontata durante “Le parole della settimana”, trasmissione di Rai Tre condotta dal giornalista Massimo Gramellini? Ebbene, questi programmi della storia televisiva, e tanti altri, portano con sè un tocco carpigiano e sono accomunati da un fattore preciso: tutte queste produzioni annoverano nel cast degli autori Ilenia Ferrari.

Esilarante, talentuosa nel cogliere e narrare le storie più belle degli eroi quotidiani che con le loro buone azioni fanno la differenza, ambasciatrice del “Carpi pride”, quell’orgoglio di essere carpigiani che porta a divulgare l’amore per la propria città anche in trasferta. Questa è Ilenia Ferrari, 45 anni, allieva di Umberto Eco, la quale fa parte degli autori di Massimo Gramellini per la trasmissione “Le parole della settimana”. E domenica lo scrittore ha voluto a tutti i costi che fosse lei a intervistarlo per la presentazione del suo nuovo libro, al Forum Monzani.


«Sono entrata nel 2018 nel gruppo di Massimo dopo un normalissimo colloquio. Siamo una squadra molto unita - afferma Ilenia - Mi occupo un po’ di tutto. Se lo scorso anno ero, in gergo, un capoprogetto, ora, invece, gestisco la parte più emozionale del programma con protagoniste persone comuni al centro di un fatto di cronaca tendenzialmente con un lieto fine».

La carriera dell’autrice affonda le radici nei programmi Mediaset. «Sono stata a Passaparola, Chi vuol essere milionario? - spiega - Per me è motivo di grande orgoglio e non riesco a non rispondere alle critiche contro la tv commerciale. Questo quiz ha dato lo spunto al film premio Oscar “Millionaire”. Eco, inoltre, iniziò proprio con i quiz, programmi meritevoli e culturali. Avendo anche una vis comica, poi, ho cercato di esprimerla a Colorado e Zelig. E ho lavorato per programmi di cucina, per Festivalbar. In trasmissioni per bambini: nella stagione 2004/2005 ho tenuto a battesimo Alessandro Cattelan agli albori della sua carriera, con Ziggy».

Nonostante la trasferta a Milano, non solo Ilenia non dimentica Carpi, ma ne parla spesso. «Dopo il matrimonio mi sono trasferita a Nonantola, ma ho tenuto la residenza a Carpi. Non voglio perdere lo status di carpigiana - aggiunge - Nel 2012 mi sono censita in entrambi i comuni che però mi hanno chiesto di scegliere: ho optato per Carpi». A Nonantola, tuttavia, hanno registrato Ilenia «come “frequentatrice occasionale” della casa di mio marito - spiega la 45enne sfoderando tutta la sua ironia - anche se risulto regolarmente residente a Carpi. Una città dove si ha tutto: mezzi pubblici e autostrada. E quando sento le polemiche per i centri commerciali mi viene in mente Eco: “L’avvento della macchina non cancellerà l’uso della bici”. La grande distribuzione, quindi, non farà sparire i piccoli negozi». E quando si parla degli ospiti della trasmissione il parametro è sempre Carpi, tanto che una volta «Massimo (Gramellini, ndr), ha aperto Wikipedia sulla mia città e ha iniziato a interrogarmi». —