Il Don Pasquale ora è un’opera a misura di bimbo

Nel libro di Cristina Bersanelli pianista e scrittice la riduzione per i piccoli del capolavoro di Donizetti La presentazione al Comunale



È stato presentato nei giorni scorsi, nella prestigiosa cornice del Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena il secondo libro della collana didattica voluta da Appennino InCanto e dal Teatro stesso.


Il volume è stato scritto da Cristina Bersanelli, pianista, autrice di libri per bambini sull'opera lirica, presidente Parma lirica.

«Ci ho messo l'anima e non vedo l'ora di veder i risultati dei bimbi e delle maestre alla prima recita – spiega l’autrice - Appennino inCanto e Teatro hanno voluto mettere in scena per la prima volta in una riduzione per bambini Don Pasquale di Gaetano Donizzetti, che è un’opera divertente e frizzante mai realizzata prima per le scuole, per dimostrare di non volersi fermare ai soliti titoli adatti ai bambini e voler sempre crescere in qualità sia musicale che dal punto di vista didattico. Una sfida lanciata e raccolta sia al Comunale di Modena, che a Carpi e a Bologna».

L'opera mette al centro una coppia di fidanzatini che osteggiati da un ricco zio ne inventano una più del diavolo per riuscire a realizzare il loro sogno d' amore.

Ovviamente ci riusciranno, il lieto fine non può mancare ma arriva solamente dopo innumerevoli peripezie.

«Ai bimbi e alle docenti – continua Cristina Bersanelli - propongo come secondo libro della collana un testo arricchito di una parte dedicata all'orchestra e una alla musica moderna (dal rock al rap), mi piace pensare di poter unire tutti i generi musicali con i miei percorsi didattici».

Ovviamente c'è una grandissima parte dedicata alla storia del teatro e della lirica e ad arrivare preparatissimi e divertiti all'opera in teatro.

«C'è anche una gustosissima ricetta - aggiunge l’autrice - per realizzare la torta di Donizetti! E oltre al libro abbiamo dato tracce audio molto semplici da usare e videoclip per imparare le coreografie».

Le illustrazioni sono di una illustratrice milanese, Patrizia Barbieri «che ha realizzato e ha donato anche ritratti di tutti noi - conclude l’autrice del libro Cristina Bersanelli - cogliendoci nei mille momenti delle nostre attività. Ci trovate alla fine del volumetto: è lì che ci presentiamo, così impariamo a conoscerci un po’». —